LABORATORIO ANALISI

Raccolta e conservazione campioni biologici

PRELIEVI DEL SANGUE

Prelievo del sangue

I prelievi di sangue vengono eseguiti di mattina.
Osservare un digiuno di 8-12 ore prima del prelievo.
Se necessario, durante il digiuno è possibile bere 1-2 bicchieri di acqua, ma si devono evitare il fumo, l’assunzione di bevande alcooliche e, previo consenso del medico curante, l’assunzione di farmaci come ansiolitici, sonniferi, analgesici, antiinfiammatori, antibiotici e vitamine.
La composizione del pasto che precede il digiuno deve essere quella abituale.

  • Evitare l’eccessivo digiuno, oltre 24 ore, per la conseguente diminuzione di glicemia, colesterolo, trigliceridi, proteine, ormoni tiroidei ed aumento di bilirubina, acido urico e creatinina.

Indicazioni per il prelievo del sangue

  • Prima: per localizzare il punto di prelievo, tenere il braccio disteso e la mano stretta a pugno.
  • Durante: per facilitare un prelievo corretto e veloce, tenere il braccio disteso, rilassato a mano chiusa.
  • Dopo: per evitare eventuali piccoli ematomi, tenere il braccio rilassato, disteso e la mano aperta e operare una pressione moderata per almeno 5 minuti.

URINE E FECI

Raccolta delle Urine

Esame delle urine completo

È preferibile un campione delle prime urine del mattino, salvo diversa indicazione del medico. È preferibile usare i contenitori forniti dal personale dell’accettazione o in vendita nelle farmacie.

Urinocoltura

(Da non eseguirsi in corso di terapia antibiotica)

Il recipiente da usare per la raccolta del campione di urine deve essere sterile e può essere ritirato gratuitamente in laboratorio o acquistato in farmacia.

Procedere come segue :

  1. Eseguire un’accurata pulizia locale;
  2. Scartare il primo getto di urina del mattino;
  3. Raccogliere il cosiddetto “mitto intermedio”, cioè il secondo getto di urina che non ha subito contaminazioni con l’esterno, direttamente nel contenitore avendo cura di non toccarne le pareti interne;
  4. Richiudere il contenitore e consegnarlo al più presto in laboratorio, segnalando se sono in atto terapie antibiotiche.

Raccolta urine delle 24 ore

Occorre munirsi di un contenitore adeguato che può essere comprato in farmacia.

Per eseguire correttamente la raccolta:
1. Scartare la prima urina del mattino;
2. Raccogliere da questo momento in poi, tutte le urine che saranno prodotte nelle successive 24 ore inclusa la prima del mattino seguente.

Il contenitore va conservato al fresco per tutto il tempo della raccolta.

N.B.: Per gli esami dove è richiesto il conservante (acido o timolo) è necessario che:

  • Prima di iniziare la raccolta venga versato nel contenitore il contenuto del flacone consegnato dal Laboratorio, contenente una soluzione conservante

Clearance della Creatinina

Il paziente si deve presentare in laboratorio al mattino a digiuno dalla mezzanotte portando con se le urine delle 24 ore raccolte nell’apposito contenitore seguendo le modalità sopra descritte.
L’esame prevede anche un prelievo di sangue.

Raccolta delle feci

Esame per la ricerca dei parassiti

  • Trasferire nel contenitore una idonea quantità di feci che non deve essere superiore alla capienza della paletta in dotazione.
  • Il campione non deve essere contaminato da urina e deve pervenire al laboratorio al più presto.
  • Il contenitore può essere ritirato gratuitamente in laboratorio o acquistato in farmacia.

Esame per la ricerca del sangue occulto

  • Raccogliere una piccola quantità di feci e riporla nell’apposito contenitore per sangue occulto. Il contenitore può essere ritirato gratuitamente in laboratorio.
  • Il campione non deve essere contaminato da urina.
  • L’esame è specifico per il sangue umano, quindi non è necessaria alcuna dieta mentre è opportuno evitare il periodo mestruale.
  • Non si deve eseguire il test se si è affetti da emorroidi.
  • Nei tre giorni precedenti la raccolta non assumere aspirina o farmaci contenenti acido acetilsalicilico.
  • È consigliata la raccolta di tre campioni (nei bambini è sufficiente un campione).
  • Conservare in frigorifero i tre campioni e consegnarli entro 7 giorni al laboratorio.

Esame colturale (Coprocoltura)

  • Raccogliere una piccola quantità di feci e porla in un contenitore apposito.
  • Il campione non deve essere contaminato da urina e va consegnato al più presto in laboratorio.
  • Non devono esserci in corso terapie antibiotiche.
  • Il contenitore può essere ritirato gratuitamente in laboratorio o acquistato in farmacia.

Scotch-test per ricerca parassiti

  • Ritirare in Laboratorio un vetrino portaoggetti con l’astuccio di trasporto.
  • Al mattino appena svegli, prima di defecare e di lavarsi, applicare una striscia di nastro adesivo trasparente (di dimensioni simili al vetrino portaoggetti fornito) sulla cute dell’area perianale per alcuni istanti; il nastro adesivo permette di catturare le uova e/o le larve depositate dagli Ossiuri che durante la notte migrano sino all’apertura anale.
  • Togliere il nastro adesivo e farlo aderire, ben steso, sulla superficie del vetrino portaoggetti.
  • Consegnare la mattina stessa al Laboratorio

(la procedura può essere applicata anche per la raccolta di 3 campioni di 3 mattine diverse e tutto può essere consegnato al laboratorio la terza mattina)

ESPETTORATO

Espettorato

L’esame comprende la ricerca microscopica dei batteri dell’apparato respiratorio o citologici per l’individuazione di eventuali cellule atipiche
Raccogliere l’espettorato dopo un forte colpo di tosse di prima mattina. L’espettorato deve essere profondo, cioè provenire dalle basse vie aeree ed essere contaminato il meno possibile da saliva.

SPERMIOGRAMMA / SPERMIOCOLTURA

Spermiogramma - SOLO SU PRENOTAZIONE

Prima della raccolta osservare un periodo di astinenza sessuale di non meno di 3 e non più di 7 giorni – per periodo di astinenza sessuale si intende lo spazio di tempo trascorso dall’ultima emissione di liquido seminale (rapporto sessuale, masturbazione o emissione spontanea notturna).

Raccogliere tutto il liquido seminale per masturbazione direttamente in un contenitore sterile (si può ritirare in laboratorio o acquistare in farmacia).

Prima della raccolta svuotare la vescica e lavare mani e genitali esterni con acqua e sapone.

La raccolta avviene in Poliambulatorio.

Spermiocoltura

  • Si può consegnare tra le 7.00 e le 10.00.
  • Non c’è bisogno di astinenza sessuale.
  • Vuotare la vescica, lavare bene i genitali, raccogliere lo sperma in contenitore sterile.

TAMPONI COLTURALI

Tampone Faringeo

Il soggetto deve essere possibilmente a digiuno, non deve assumere antibiotici da almeno 5 giorni e, preferibilmente, non deve aver eseguito operazioni di igiene orale.

Tampone Auricolare

Non assumere antibiotici da almeno 5 giorni né far uso di gocce endoauricolari almeno dalla sera prima.

Tampone Oculare

Non assumere antibiotici da almeno 5 giorni e non utilizzare gocce e colliri di alcun tipo prima dell’esame. Evitare di usare detergenti per lavare il viso.

Tampone Nasale

Non assumere antibiotici da almeno 5 giorni e non inalare spray o gocce di alcun tipo prima dell’esame. Non usare detergenti per il viso.

Tampone Uretrale

Le indicazioni a cui il paziente si deve attenere per effettuare questo esame sono le seguenti:

  • avere sospeso ogni trattamento antibiotico e/o antimicotico da almeno 5 giorni prima del prelievo;
  • non lavarsi prima del prelievo;
  • è necessario evitare di urinare nelle 3 ore che precedono l’effettuazione dell’esame.

Tampone Perianale

Non assumere antibiotici da almeno 5 giorni e non lavare la zona perianale fin dalla sera prima.

Tampone Cutaneo

Il soggetto non deve praticare terapia farmacologia (anche localmente).

Tampone Balano-prepuziale

Il soggetto non deve praticare terapia farmacologia (anche localmente).

Tampone Vulvare

Il soggetto non deve praticare terapia farmacologia (anche localmente) e non lavare la zona fin dalla sera prima.

Tampone Vaginale

Le indicazioni a cui il paziente si deve attenere per effettuare questo esame sono le seguenti:

  • avere sospeso ogni trattamento antibiotico e/o antimicotico da almeno 5 giorni prima del prelievo;
  • è consigliabile evitare di avere rapporti sessuali per almeno 3 giorni prima del prelievo;
  • non avere le mestruazioni;
  • non lavarsi prima del prelievo;
  • non aver eseguito irrigazioni vaginali nei giorni precedenti al prelievo.

CITOLOGIA

Citologia Nasale

Il soggetto non deve aver inalato farmaci cortisonici e/o decongestionanti almeno dalla sera prima.

Citologia Endometriale

È consigliabile effettuare il prelievo dall’11º al 15º giorno dall’inizio delle mestruazioni.

Citologia Urinaria

L’ESAME CITOLOGICO VA ESEGUITO SU 3 CAMPIONI DI URINA RACCOLTI IN 3 GIORNI SUCCESSIVI

La raccolta delle urine va iniziata nei 2 giorni precedenti la data della consegna dei campioni (preferibilmente si raccolgono i campioni sabato, domenica, lunedì e si portano in laboratorio il lunedì mattina o il martedì mattina).

Per effettuare l’esame verrà fornito un sacchetto contenente: tre contenitori preriempiti con liquido fissativo per la conservazione e il trasporto dei campioni di urina e il foglio con le istruzioni.

È necessario scrivere i propri dati anagrafici sulla parte bianca di ogni provetta.

Le urine non devono essere quelle della notte, ma le seconde della mattina.

Quindi:

  • scartare le urine della notte, bere 2/3 bicchieri d’acqua e raccogliere le urine successive in un recipiente pulito.
  • Utilizzare il contenitore “CAMPIONE 1” contenente il fissativo ed introdurvi l’urina raccolta fino al livello dell’ultima tacca della provetta.
  • Richiudere accuratamente il contenitore.
  • Conservare il contenitore così allestito a temperatura ambiente.
  • Ripetere il procedimento il secondo ed il terzo giorno, utilizzando i contenitori “CAMPIONE 2” e “CAMPIONE 3”.
  • Reintrodurre i tre campioni nel sacchetto

I TRE CAMPIONI VANNO CONSEGNATI INSIEME NELLO STESSO GIORNO

Prelievi con tempi di permanenza prolungati

Al soggetto a digiuno viene somministrato un farmaco e vengono poi prelevati campioni di sangue ad intervalli standard.

Molti test prevedono la permanenza in laboratorio:

  • Curva da carico orale di glucosio (OGTT) – 2 ore

  • Test di intolleranza al lattosio – 2 ore

  • Curva insulinemica minimo – 2 ore

CURVA DA CARICO ORALE DI GLUCOSIO IN PAZIENTI GRAVIDE - 2 ORE

  • Esecuzione dell’esame fra la 24^ e la 28^ settimana di gravidanza (glicemia a digiuno in gravidanza inferiore a 92 mg/dl).
  • 1^ prelievo e stick glicemico
  • Somministrazione di glucosio 75 g (se glicemia inferiore o uguale a 110 mg/dl)
  • 2^ prelievo dopo 1 ora
  • 3^ prelievo dopo 2 ore
  • Durante l’esame la paziente deve rimanere a riposo ed astenersi dal mangiare e dal fumo

Istruzioni

  • Nei 3 giorni precedenti dieta libera e varia, normale attività muscolare.
  • Evitare di assumere farmaci.
  • L’esame si esegue al mattino a digiuno dalla mezzanotte.